Isle of Wight Round Logo Tshirt, Uomo Bianco

B01K9BIZB0

Isle of Wight Round Logo T-shirt, Uomo Bianco

Isle of Wight Round Logo T-shirt, Uomo Bianco
  • 100% jersey di cotone prelavato che rimane perfetto lavaggio dopo lavaggio
  • Stampe digitali su base in tessuto di alta qualit a 185g/m. Il peso ottimale per una t-shirt da uomo
  • 100% Cotone
  • Wash at normal temperatures, 30 degrees, inside-out. Be sure to iron it inside out too.
  • Colletto da circa 2,2 cm senza cuciture, collo e spalle rinforzate, cuciture doppie sulle maniche e sull'orlo inferiore.
  • Lavare a temperatura normale (30 gradi) e al rovescio. Stirare al rovescio.
  • I nostri prodotti sono completi di etichetta stampata sulla parte posteriore dell'articolo all'altezza della nuca, ed indicante la licenza ufficiale/il marchio originale - diffidate delle imitazioni
Isle of Wight Round Logo T-shirt, Uomo Bianco Isle of Wight Round Logo T-shirt, Uomo Bianco

Il nido d’amore di una coppia da favola e il rifugio preferito dal jet set internazionale: all’hotel Il Pellicano si respira un’atmosfera unica, intrisa del fascino del passato.

Lasciatevi trasportare

Lasciate che la nostra storia vi faccia vivere un’esperienza unica. Scoprirete che negli anni, la piacevole sensazione di sentirsi a casa, l’atmosfera glamour e un po’ retrò e il lusso discreto amato dal jet set internazionale, sono rimasti immutati.

Una favola che prende vita

  • Orchestra 1813
  • Port Authority Polo Vestito modellante Uomo Rosso
  • A metà degli anni ’60, Michael e Patricia Graham costruirono la prima parte della casa, simbolo di una grande storia d’amore nata dopo il loro primo incontro al Pelican Point, in California. Michael Graham, un aviatore inglese, nella metà degli anni ‘50, era stato l’unico superstite di un disastro aereo in Africa. La notizia, riportata dai quotidiani europei ed americani, colpì molto Patsy Daszel, signora dell’alta società americana, che ritagliò l’articolo di giornale e lo incollò sul suo diario. Sperava di incontrare un giorno il coraggioso e fortunato soldato inglese. Come in una fiaba il sogno diventò realtà. E fu amore a prima vista. Dopo tanti viaggi in giro per il mondo, la coppia decise di fermarsi all’Argentario e di costruire Il Pellicano. Quando poi i Graham alla fine degli anni ‘70 tornarono in Inghilterra, la proprietà passò al loro amico Roberto Sciò, che mantenendo l’integrità del luogo, lo trasformò nell’hotel di punta dell’Argentario.

    Patrimonio ricco di fascino

  • Diesel Black Gold Pantaloni Uomo 00SZS7BGGEN022712LH Cotone Nero
  • Allestimenti Opere
  • Tra gli anni Sessanta e Settanta l’hotel Il Pellicano è stato la destinazione favorita dal jet set internazionale. Politici, famiglie reali e stelle del cinema hanno tutti soggiornato presso l’Hotel Il Pellicano, il rifugio segreto nel cuore dell’Argentario dedicato agli amanti del “lusso a piedi scalzi”.

    La trasformazione in Hotel

  • Uneek uc121 poliestere piquet maglia tessuto unisex, Polo, Royal, XXL
  • Heheja Uomo Pantaloncini Tempo Libero Elasticità Chino Shorts Estate Sottile Pantaloni Corti Blu
  • L'avvento del Diana, inteso come struttira alberghiera, arrivò  nel 1908 , quando venne dato l'ordine di costruire un nuovo complesso ricreativo, di 15.000 metri quadri. Ciò forniva alla zona di Porta Venezia un elegante centro di divertimenti: nasceva il Kursaal Diana. Gli edifici vennero realizzati attorno alla piscina, che col tempo fu coperta e poi sostituita da un parco divertimenti all'aperto. In seguito all'area venne aggiunto un  teatro, l'hotel, un ristorante e un campo per la pelota.

    Un'altra data importante

  • Organizzazioni internazionali
  • Paleontologia
  • Il 29 luglio 1953 , quando Orio Vergani creo un gruppo di 13 persone composto da giornalisti, direttori e presidenti di importanti aziende per fondare un club gourmet per gli amanti dell'alta cucina. L'incontrò gettò le basi per quella che più tardi fu  L'accademia italiana di cucina . Vergani scelse il ristorante dell'Hotel Diana, sia per la cucina, sia per l'ampio giardino che ancora oggi è una vera rarità per Milano.­

    Ma il Diana è anche noto come  l'hotel dell'alta moda . In passato ha visto nascere stilisti italiani, ora famosi in tutto il mondo, e ancora oggi l'hotel continua la tradizione di ospitare nelle sue sale le sfilate di moda.

    Alcune foto storiche dell'hotel Diana...